CORONAVIRUS: processo alle intenzioni?

Articolo tratto da un'intervista del canale youtube byoblu.

L’ipotesi intenzionale è la prima e normalmente considerata dalla comunità scientifica

Come si perviene a questa conclusione?

Innanzi tutto bisogna fare una ricerca sui documenti. Non si può parlare di complotto o tesi complottistica perchè è la normale procedura in casi di questo tipo, quando c’è un’epidemia inusuale.

I documenti ci dicono che è un virus sconosciuto.

Poi bisogna considerare il contesto internazionale: stabilire quindi se ci sono conflitti etnici o religiosi, politici o econimici in corso. In questo caso credo proprio che non si possono nascondere questi aspetti dato che emergono continuamente dalle agenzie di informazione, ad esempio la guerra commerciale tra Cina e USA.

Nell’eventualità di un’epidemia insolita bisogna sempre applicare un metodo di differenziazione.

Molti virologi dicono che è certo si sia trattato di un evento naturale (un virus che in sostanza è saltato fuori da animali e si è trasferito sull’uomo modificandosi, anche se ancora non hanno trovato il meccanismo di sviluppo del virus), ma questo non è il campo di loro competenza, i virologi studiano i virus, ma capire se si tratta di un’epidemia naturale o intenzionale spetta agli studiosi di medicina militare.

E’ credibile che si possa trattare di un evento intenzionale? Secondo Gabriele Vietti, studente di Filosofia all’Università degli Studi di Torino, del gruppo “Studio”, si può dimostrare scientificamente che lo scenario della guerra biologica non è per nulla poco plausibile. In una intervista su byoblu prova a spiegare le conclusioni cui il gruppo “Studio” è giunto, basandosi su fonti e testi molto autorevoli e metodologie che bisogna utilizzare in questi casi come quello del Grunow-Finke il più diffuso nella comunità scientifica e che appunto come dimostra Vietti e il suo gruoppo è falso ritenere inverosimile l’eventualità dell’attacco biologico statunitense: è almeno dubbia.

Vi consiglio di ascoltare il servizio pubblicato dal canale youtube byoblu o andare sul sito byoblu.com


Ringrazio byoblu per l’informazione che fornisce giornalmente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...