Archivi tag: #luisHamilton

I rivali rendono omaggio al 6 volte campione del mondo: Lewis Hamilton, che adesso punta al più grande!

Il successo di Hamilton è stato salutato dai suoi principali rivali, i piloti Ferrari Charles Leclerc e Sebastian Vettel, Max Verstappen e Bottas della Red Bull.

Leclerc, 22 anni, ha dichiarato: “Solo un titolo è già un grande traguardo. Vincerne sei è semplicemente incredibile. Se lo merita. Ha fatto una stagione incredibile. Sono cresciuto guardandolo in TV e solo enormi congratulazioni a lui”.

Charles Leclerc è un pilota automobilistico monegasco, campione della GP3 2016 e della Formula 2 2017, pilota della Scuderia Ferrari dal 2019.

Il quattro volte campione del mondo Vettel ha aggiunto: “Ora è il momento di scrivere quante più cose buone che puoi. Se qualcuno vince il titolo sei volte, allora se lo merita tutto. È quello che gli ho detto. Sono felice per lui. Non sono contento che non fossimo in lizza, ma devi rispettare ciò che ha realizzato negli ultimi anni e quest’anno insieme alla sua squadra, quanto sono stati forti.”

Sebastian Vettel è un pilota automobilistico tedesco, pilota della Ferrari, per 4 volte consecutive campione del mondo di Formula 1 (201020112012 e 2013) con la scuderia Red Bull Racing[1].
Considerato uno dei più forti piloti di tutti i tempi , è detentore di diversi record, tra cui l’essere il più giovane pilota di Formula 1 ad aver vinto un campionato mondiale e ad aver ottenuto una pole position. È il secondo pilota nella storia per numero di punti raccolti, alle spalle del solo Lewis Hamilton.

Bottas, le cui ultime sottili speranze di battere Hamilton in questa stagione si sono estinte ad Austin nonostante la sua vittoria in gara, ha dichiarato: “Ovviamente grandi complimenti per lui. Ho fallito personalmente con il mio obiettivo quest’anno, ma Lewis ha meritato di vincere.”

Valtteri Bottas è un pilota automobilistico finlandese, attivo in Formula 1 dal 2013 con Williams, con cui ha corso dal 2013 al 2016, e Mercedes, con cui corre dal 2017.

Verstappen ha descritto il risultato di Hamilton semplicemente come “fenomenale”.

Max Emilian Verstappen è un pilota automobilistico olandese con cittadinanza belga.
Debutta in Formula 1 nel 2015 al volante della Toro Rosso con la quale gareggia anche per i primi quattro Gran Premi del 2016, per poi essere promosso a seconda guida Red Bull, team con il quale diventa il più giovane pilota ad aver vinto una gara del campionato del mondo di Formula 1 a soli 18 anni, 7 mesi e 15 giorni (battendo il precedente record di Sebastian Vettel)

Il sesto titolo mondiale di Lewis Hamilton: le statistiche


Il record di Schumacher “molto difficile”

Il capo del team Mercedes di Hamilton, Toto Wolff, ha aggiunto: “È dove il talento incontra sempre una grande spinta all’auto-miglioramento e quella combinazione lo contraddistingue nella sua generazione.

“Dirà sempre che c’è spazio per migliorare e questa è la mentalità che devi avere. È per me ad un livello estremamente alto ma non vuoi mai dare te stesso o nessuno 10/10 perché potresti essere un nove e vuoi avere la stanza per essere 10 in futuro “.

Wolff ha dichiarato di ritenere che ci fossero tutte le possibilità che Hamilton potesse almeno eguagliare il record dell’ex pilota tedesco Schumacher, che ha vinto sette titoli mondiali con Benetton e Ferrari tra il 1994 e il 2004.

“C’è un motivo per cui il record di Schumacher è valido perché è molto difficile”, ha detto.

“Se siamo in grado di fornire agli automobilisti una buona macchina e continuiamo a lavorare sulle lacune che ancora abbiamo e proviamo a ridurre al minimo gli errori – e ha una buona stagione – non c’è motivo per cui non potrebbe andare per un settimo titolo “.

Hamilton ha detto: “Ho sempre detto che raggiungere Michael non è mai stato un obiettivo per me. Non sono davvero uno che pensa ai dischi e a quel genere di cose. Ho sicuramente pensato che arrivare ovunque vicino a Michael fosse così inverosimile. Era così lontano e ora sembra così vicino – eppure è così lontano che ancora non riesco a capirlo.

“Credo di avere la capacità di continuare a crescere e di fare di più con questa squadra e all’interno della F1. Questo sarebbe l’obiettivo ma il tempo lo dirà. In questo momento, sono solo concentrato sul cercare di essere il più in forma e sano possibile sorridi il più possibile e goditi questo bellissimo viaggio che chiamano vita “.

E le altre statistiche del weekend di gara?

Hamilton è in vantaggio in termini di pole position: ha un record assoluto di 87. Schumacher è al secondo posto con 68.

Hamilton è al secondo posto comune in termini di giri più veloci, con 46 – lo stesso numero di Kimi Raikkonen. Tuttavia, ha ancora molta strada da fare se vuole catturare Schumacher al 77.

Hamilton è solo uno dietro Ayrton Senna in termini di gare vinte conducendo dal primo all’ultimo giro, dopo averlo fatto 18 volte.

Lewis Hamilton ha completato una “tripletta” per assicurarsi la pole position, vincendo la gara e registrando il giro più veloce in 14 diverse occasioni. Michael Schumacher è in vantaggio con 22 triplette.

Hamilton è al secondo posto nella lista dei piloti per aver completato il maggior numero di “granate”. Il campione del 2019 ha raggiunto la rara impresa di conquistare la pole position, vincendo la gara dopo aver guidato ogni singolo giro e rivendicando il giro più veloce in cinque gran premi, lo stesso numero di Schumacher. Il pilota britannico Jim Clark, che ha vinto due titoli negli anni ’60, ha il maggior numero di colpi con otto.

f1_hamilton_bogey_circuits-nc

Come si confronta con il migliore di sempre

Hamilton è ora il secondo pilota di maggior successo di tutti i tempi, un titolo dietro il detentore del record di tutti i tempi Michael Schumacher che ha vinto sette.

Una sesta vittoria significa che Hamilton ha superato la leggenda argentina Juan Manuel Fangio nella classifica di tutti i tempi. Fangio ha vinto cinque titoli negli anni ’50.

Questo è un terzo titolo consecutivo per Hamilton (2017, 2018, 2019). Il record di consecutivi campionati di F1 appartiene a Michael Schumacher che ha spazzato tutto prima di lui conquistando cinque vittorie nel rimbalzo tra il 2000 e il 2004.

È anche il quinto titolo di Hamilton in sei anni. Il dominio di Hamilton è stato interrotto da Nico Rosberg, il suo compagno di squadra Mercedes, che lo ha portato al campionato di cinque punti nel 2016.

L’unico altro pilota attualmente in gara che ha vinto più di un singolo campionato è Sebastian Vettel su quattro.