Archivi tag: #ridiCheTiPassa

Ridi, sorridi e fottitene

Ridere è un’attività tipicamente umana, in grado di comunicare alle altre persone il proprio stato emotivo, mantenendo così dei legami sociali fondamentali. E’ una reazione nervosa che si manifesta nel comportamento umano in diverse circostanze. In genere si tratta di una risposta emotiva di fronte ad un’esperienza comica o a sensazioni intense di allegria, piacere, benessere, ottimismo.


È stato appurato che i bambini ridono molto di più rispetto agli adulti: un bambino ride in media circa 300 volte al giorno rispetto ad un adulto medio, che ride solo circa 20 volte al giorno; tuttavia, questo dipende dal carattere di ogni persona.


La risata è collegata all’attivazione della corteccia prefrontale ventromediale che produce le endorfine. Gli scienziati hanno dimostrato che anche parti del sistema limbico sono coinvolti nella risata. Tale sistema è deputato all’elaborazione e all’espressione delle emozioni.

Nel 2005 è stata riportato, da ricercatori del Centro Medico dell’Università del Maryland, un legame tra la risata e una sana funzione dei vasi sanguigni, scoprendo che la risata provoca la dilatazione del rivestimento interno dei vasi sanguigni e aumenta il flusso sanguigno.

È stato anche dimostrato che la risata ha effetti benefici su vari altri aspetti della biochimica. Ad esempio, la risata porta alla riduzione degli ormoni dello stress, come il cortisolo e l’adrenalina. Quando si ride il cervello rilascia anche quelle endorfine che possono alleviare il dolore fisico. La risata inoltre aumenta il numero di cellule produttrici di anticorpi e migliora l’efficacia delle cellule T, creando un sistema immunitario più forte.


Quando è negativo

Tra gli aspetti negativi della risata c’è la “falsa allegria”: si verifica in persone che hanno una condizione neurologica associata a patologie o sindromi. I pazienti che riscontrano questo problema sembrano ridere di divertimento ma in realtà hanno sensazioni indesiderate

L’eccesivo ridere e gli attacchi improvvisi di risata sono spiacevoli ed è un sintomo comune associato ad alcune patologie. Non si ottiene nessuna gioia da esso, è un momento anomalo in cui non si controlla il proprio corpo.


“Sono nato piangendo mentre tutti ridevano e morirò ridendo quando tutti piangeranno.”

Jim Morrison

La risata può essere classificata in vari modi: In base all’intensità, secondo l’apertura di bocca, all’emozione e ovviamente in base alla tonalità:


Aprite la porta alla risata